Venezia, arrivo e partenza

Venezia, 2012

Lontana dal mondo e dal tempo, staccata.
Immobile e imperitura,
Venezia bisogna rispettarla fin dove è possibile.
Noli me tangere dice.

Bruno Barilli, Lo Stivale, 1952

Lo sguardo bambino accompagna
i ricordi sfumati come trame nell’acqua.
La rotta per mare benevolmente indica
antichi itinerari di commiato.
Oltre il mare si intravede
l’altopiano della sapienza.
Oltre il pensiero navigano
profili che raggiungono la verità.

Frate Adagio, Luoghi e Dintorni, XX Secolo

Solo la direzione è reale,
la meta è sempre fittizia,
anche la meta raggiunta…
anzi soprattutto questa.

Arthur Schnitzler, Il libro dei motti e delle riflessioni, 1927

3 Responses to “Venezia, arrivo e partenza”

  1. gianni.gnb Says:

    Venezia, eterna Venezia, fino a quando resisterai agli insulti del Tempo ?

    Like

  2. Andrea, I just visited Venezia in September. I have many poems on my blog inspired by the sights there. Just scroll down!🙂

    Like

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: