La scalata

LaScalataAlpi Svizzere, 2005

L’uomo può scalare le cime più alte,
ma non può dimorarvi a lungo.
George Bernard Shaw

La cosa più importante della libertà è che ti fa scalare le montagne.
Tutti noi abbiamo delle montagne da scalare;
montagne che salgono ripide verso l’alto e
montagne che scendono cupe e profonde.
Jaden Smith, La ricerca della felicità, 2006

Vivere è come scalare le montagne:
non devi guardarti alle spalle, altrimenti rischi le vertigini.
Devi andare avanti, avanti, avanti…
Senza rimpiangere quello che ti sei lasciato dietro,
perché, se è rimasto indietro,
significa che non voleva accompagnarti nel tuo viaggio.
Giulia Carcasi, Ma le stelle quante sono, 2005

7 Responses to “La scalata”

  1. È sempre un piacere leggerti e guardare le tue foto!
    Buona giornata,
    Chiara

    Like

  2. È il “senza rimpianto” dei versi, e quella cima triangolare con i fianchi scoscesi della montagna…è vero, non si può girarsi indietro, pena diventare di pietra, femarsi. Bellissimo, davvero.

    Liked by 1 person

    • A destra della cima ci sono due alpinisti che procedono ravvicinati. Il senso delle parole che hai sottolineato mi dava l’idea di sorreggere il loro avanzare lento e timoroso verso la vetta.

      Like

      • Sì. Perdona l’intrusione. Mi ha ferito molto il paragone che hai usato rispetto proprio alla vita. Funziona così. E fa un male da morire… Io vado spesso in montagna, non scalo ma cammino. E spesso l’avanzare richiede questo, non girarsi indietro pena il blocco, guardare sempre verso la meta e andare avanti.

        Liked by 1 person

      • Assolutamente, anzi ti ringrazio per le tue riflessioni.
        Lo scopo delle frasi che aggiungo è di estendere il titolo e l’interpretazione personale o di prima impressione della foto, creando una piccola narrazione.
        In questo caso gli alpinisti salgono, raggiungono la cima e, come dice Shaw, vi rimangono ma non dimorano; poi scendono a valle.
        Una specie di ciclo naturale condotto dalle parole. Questa è, naturalmente, una possibile interpretazione.
        La montagna mette a confronto con i propri limiti ed è densa di richiami e di paragoni con la vita🙂

        Liked by 1 person

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: