Come chi ascolta la pioggia

ComeChiAscoltaLaPioggiaUmago, Istria, 2014

…figure di tempo
nella piega di questa pausa,
ascoltami come chi ascolta la pioggia,
senza ascoltare, sentire quello che dico
con gli occhi aperti verso l’interno,
addormentato con tutti i cinque sensi svegli,
piove, passi leggeri, il suono delle sillabe,
aria e acqua, parole senza peso:
ciò che siamo stati e sono,
i giorni e gli anni, questo momento,
tempo senza peso…
Come chi ascolta la pioggia, Octavio Paz, 1986

10 Responses to “Come chi ascolta la pioggia”

  1. Mi trasmette serenità questa foto. Quella che ti avvolge quando stai seduto su uno scoglio, lontano da tutto e tutti, ad ascoltare il mare e il lento sciabordare delle barche dei pescatori. Bella foto Andrea

    Like

  2. Suggestiva l’immagine , suggestive le parole. 65Luna

    Like

  3. Ciao Andrea! Sempre suggestivi i tuoi post…🙂

    Like

    • Ciao!
      Cerco di riservarmi dei momenti di particolare relax facendo il post,… è un modo per pensare a distanza a certe sensazioni, e ricercando le frasi anche a riviverle da prospettive diverse.
      Grazie e tanti saluti😉

      Liked by 1 person

  4. Bella immagine, Andrea.
    Potrebbe essere un dipinto. Quella atmosfera blu e ocra mi ricorda Helmut Guth.

    Liked by 1 person

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: