Archive for the Colori Category

Il volontario fermarsi

Posted in Colori, Luoghi, Persone, Poesia, Racconti, Sentimenti, Stagioni with tags , , , , , , , , , , , , , , on 20 May 2017 by andreaalberti

Central Park, NY, Autunno 2016

Anche se mi chiamassi, non ti sentirei,
e anche se ti udissi, non mi volterei
…come sfoggio un destino altrui
e mi riposo dai misteri vivi.

Wisława Szymborska, Paesaggio, 1967

Tutti sono sempre più impazienti,
più agitati e irrequieti.
Le autostrade e le altre strade d’ogni genere
sono affollate di gente che va un po’ da per tutto,
ovunque, ed è come se non andasse in nessun posto.

Ray Bradbury, Fahrenheit 451, 1953

La volontà,
ormai anche questa parola scivola via dalla carta,
avrebbe dovuto mettere in salvo l’uomo con la barca.
Quell’uomo manifestava già il desiderio del viaggio,
prima che giungesse la prematura notizia della scomparsa
dell’inflessibile orologio dei sogni.
Per commiato l’acqua che circonda la barca,
convinta di sognare, si ferma a contare i secondi
che le tornano appresso con gocce diverse.

Frate Adagio, Luoghi e Dintorni, XX Secolo

Advertisements

Carnevale 2017

Posted in Bianco e Nero, Colori, Luoghi, Persone with tags , , , , , , , , , , , , , , , , , on 9 April 2017 by andreaalberti

Venezia, 2017

Conversazione con un volto

Posted in Colori, Luoghi, Persone, Poesia, Sentimenti, Uncategorized with tags , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , on 26 February 2017 by andreaalberti

dialogovisoVenezia, 2017

La conversazione dovrebbe sfiorare tutto,
ma non soffermarsi su nulla.

Oscar Wilde, Il critico come artista, 1889

L’apparizione di questi volti nella folla:
petali su un ramo umido e scuro.

Ezra Pound

Ogni buona conversazione
deve essere un monologo a due.

Fernando Pessoa, Il libro dell’inquietudine, 1982

Movimento irrigidito

Posted in Colori, Luoghi, Persone, Poesia with tags , , , , , , , , , , , , , on 23 December 2016 by andreaalberti

movimentoirrigiditoCathedral of Saint John The Divine, Harlem, New York, 2016
(performance of Eiko Otake)

…il nodo del ginocchio che sporge dalla tunica corta,
la gamba sinistra in avanti, il piede nudo, le dita,
5 (in lettere cinque) unghie.
Un passo dall’arte eterna all’eternità artificiale –
con riluttanza ammetto che è meglio di niente
e più giusto che no.

Wisława Szymborska, Movimento irrigidito, 1972

Il tuo corpo
è l’orma del tuo corpo.

Octavio Paz, Passaggio, 1964-1968

Un mondo Reale

Posted in Colori, Luoghi, Persone, Storia, Stories with tags , , , , , , , , , , , , , , , on 24 August 2016 by andreaalberti

VenariaReale1

Venaria Reale2

Venaria Reale, 2016

C’è un mondo? Va bene così.
Abbondante? Tanto meglio.
I bimbi hanno dove correre intorno,
qualcosa verso cui alzare la testa? Magnifico.
Ce n’è così tanto che esiste anche quando dormono,
fin troppo intero e Reale?


Dunque ci sei? Dritto dall’attimo ancora socchiuso?

E c’è sempre, anche dietro le spalle?
E molto, moltissimo da parte sua.

Wisława Szymborska

Nulla diventa mai Reale
finché non è conosciuto per esperienza.

John Keats, 1819

Pare un assurdo, eppure è esattamente vero,
che, tutto il Reale essendo un nulla,
non v’è altro di Reale né altro di sostanza al mondo
che le illusioni.

Giacomo Leopardi, Zibaldone, 1817-32

Senza cultura
e la relativa libertà che ne deriva,
la società, anche se fosse perfetta,
sarebbe una giungla.
Ecco perché ogni autentica creazione
è in Realtà un regalo per il futuro.

Albert Camus, Il mito di Sisifo, 1942

L’occhio vede ciò che la mente conosce (Goethe)

Posted in Colori, Luoghi, Persone with tags , , , , , , , on 6 June 2016 by andreaalberti

Pordenone, 2016

Come gli scacchi o la scrittura
è una questione di scelta tra una serie di possibilità
solo che, nel caso della fotografia,
il loro numero non è finito ma infinito.

John Szarkowski

Credo davvero che ci siano cose che nessuno riesce a vedere
prima che vengano fotografate.

Non ho mai ottenuto uno scatto così come volevo:
è sempre venuto migliore o peggiore.

Diane Arbus

Il luogo comune vuole che la fotografia sia specchio del mondo
ed io credo occorra rovesciarlo:
il mondo è lo specchio del fotografo.

Ferdinando Scianna

Le fotografie possono essere ricordate
più facilmente delle immagini in movimento,
perché sono una precisa fetta di tempo anziché un flusso.

Susan Sontag

Sguardi di Carnevale

Posted in Colori, Luoghi, Persone, Poesia, Sentimenti, Stagioni with tags , , , , , , , , , , , , , , , on 7 February 2016 by andreaalberti

Venezia, Carnevale 2016

Non c’è giorno che ritorni,
non due notti uguali uguali,
né due baci somiglianti,
né due sguardi tali e quali.

Neppure un filo d’erba
conserverò visibile.
Benvenuto e addio
in un solo sguardo.
Wisława Szymborska

Succede nei sogni, c’è un manto nella luce.
Occhi dappertutto, gli sguardi sono infilati nel vapore.
Cammina di giorno, passeggia di notte,
una linea mai allineata. Soglie senza capolinea.
Se gli uomini sono sguardi,
uomini son quelli che attraversano il vapore.
Dappertutto, senza peso. Per distinti lineamenti.
Frate Adagio, Luoghi e Dintorni, XX Secolo

%d bloggers like this: