Il volontario fermarsi

Central Park, NY, Autunno 2016

Anche se mi chiamassi, non ti sentirei,
e anche se ti udissi, non mi volterei
…come sfoggio un destino altrui
e mi riposo dai misteri vivi.

Wisława Szymborska, Paesaggio, 1967

Tutti sono sempre più impazienti,
più agitati e irrequieti.
Le autostrade e le altre strade d’ogni genere
sono affollate di gente che va un po’ da per tutto,
ovunque, ed è come se non andasse in nessun posto.

Ray Bradbury, Fahrenheit 451, 1953

La volontà,
ormai anche questa parola scivola via dalla carta,
avrebbe dovuto mettere in salvo l’uomo con la barca.
Quell’uomo manifestava già il desiderio del viaggio,
prima che giungesse la prematura notizia della scomparsa
dell’inflessibile orologio dei sogni.
Per commiato l’acqua che circonda la barca,
convinta di sognare, si ferma a contare i secondi
che le tornano appresso con gocce diverse.

Frate Adagio, Luoghi e Dintorni, XX Secolo

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: